Sezioni

ASSEGNO DI CURA PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI PERIODO 01/01/2023 – 31/12/2023

Di seguito le informazioni relative al contributo in oggetto.

Sono destinatari dell’assegno di cura le persone anziane non autosufficienti i residenti (e domiciliate) nel territorio di uno dei Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale n.12 (Agugliano, Camerata Picena, Chiaravalle, Falconara Marittima, Montemarciano, Monte San Vito e Polverigi) le cui famiglie attivino interventi di supporto assistenziale gestiti direttamente o con l’aiuto di assistenti familiari privati (in possesso di regolare contratto di lavoro) presso il proprio domicilio.

Il bando si riferisce al possesso dei requisiti nel periodo 01/01/2023 – 31/12/2023

 

REQUISITI DI ACCESSO

La persona anziana assistita, nel periodo 01/01/2023 – 31/12/2023 deve obbligatoriamente:

- aver compiuto 65 anni di età alla data del 01/01/2023;

- essere dichiarata non autosufficiente con certificazione di invalidità pari al 100% ed usufruire di indennità di accompagnamento. Vale la certificazione di invalidità anche per il caso di cecità e vige l’equiparabilità dell’assegno per l’assistenza personale continuativa, erogato dall’INAIL, se rilasciato a parità di condizioni dell’indennità di accompagnamento dell’INPS e alternativo alla stessa misura. Non sono ammesse a contributo le persone che hanno in corso di valutazione la domanda per il riconoscimento dell’indennità di accompagnamento (D.G.R. 328/2015).

- essere residente (e domiciliata), nei termini di legge, nei Comuni di Agugliano o Polverigi.

- usufruire di una adeguata assistenza presso il proprio domicilio o presso altro domicilio privato.

Qualora l’intervento assistenziale sia svolto con l’aiuto di assistenti familiari privati, gli stessi devono essere in possesso di regolare contratto di lavoro e sono, inoltre, tenuti all’iscrizione nell’Elenco Regionale degli Assistenti Familiari gestito dai Centri per l’Impiego e la Formazione entro 12 mesi dalla concessione del beneficio.

Non possono presentare domanda i componenti degli ordini religiosi della Chiesa Cattolica.

 

3.MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Possono presentare domanda:

  1. l’anziano stesso, quando sia in grado di determinare e gestire le decisioni che riguardano la propria assistenza e la propria vita;
  2. i familiari che accolgono l’anziano nel proprio nucleo o che si prendono cura dello stesso, anche se non convivente;
  3. il soggetto incaricato della tutela dell’anziano in caso di incapacità temporanea o permanente (tutore, curatore, amministratore di sostegno).

 

Gli interessati potranno reperire i modelli per la domanda di ammissione all’assegno di cura consultando il sito istituzionale dell’Unione Terra dei Castelli e dei Comuni di Agugliano e Polverigi (https://www.unionecastelli.it/) oppure presso l’Ufficio Servizi Sociali.  La domanda deve pervenire, redatta sull’apposito modello ENTRO E NON OLTRE IL 21/12/2022.     

 

La domanda potrà essere:

- consegnata a mano presso l’Ufficio Servizi Sociali negli orari di apertura al pubblico;

- trasmessa tramite pec: comuni.unionecastelli@emarche.it;

- spedita con Raccomandata A/R, farà fede la data dell’Ufficio postale accettante;

 

LA DOMANDA DEVE ESSERE CORREDATA obbligatoriamente dalla seguente documentazione:

  1. attestazione I.S.E.E. socio-sanitario in corso di validità, rilasciato ai sensi del DPCM 159/2013 che sarà acquisito direttamente dall’Ufficio Servizi Sociali del Comune di residenza (art. 15 L. 183/11). Il richiedente, all’atto della presentazione della domanda, deve aver presentato una dichiarazione unica sostitutiva finalizzata all’acquisizione della certificazione I.S.E.E.;
  2. copia di un valido documento di identità del richiedente, potenziale beneficiario dell’assegno di cura;
  3. copia della certificazione di invalidità civile pari al 100% (solo per le domande non avanzate nell’anno precedente);
  4. copia del verbale attestante l’indennità d’accompagnamento solo per le domande non avanzate nell’anno precedente);
  5. copia del regolare contratto di assistenza domiciliare a persona non autosufficiente in caso di assistenza privata (per chi ha presentato domanda l’anno precedente solamente nel caso sia subentrato un nuovo Assistente Familiare);
  6. documentazione inerente all’iscrizione nell’Elenco Regionale degli Assistenti Familiari in caso l’assistenza sia svolta da assistenti familiari privati.

 

Per maggiori informazioni consultare il Bando sottostante:

📌 Bando 2023

📌 Modello di domanda in formato pdf o word

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/11/21 15:00:00 GMT+1 ultima modifica 2022-11-21T15:04:59+01:00

Invia una segnalazione